25 aprile: anniversario della liberazione d’Italia.

25 aprile: anniversario della liberazione d’Italia.

Tempo di lettura stimato: 3 minutes

La storia

DW – Roma. Il 25 aprile del 1945 è una data storica, che segna per il popolo italiano la liberazione dal nazifascismo.
Una festa nazionale della Repubblica Italiana che considera come data simbolo proprio il 25 aprile.
Quel giorno, infatti, è l’inizio della ritirata dei soldati tedeschi e di quelli fascisti della repubblica di Salò di Milano e Torino. Ritirata che si deve alla ribellione della popolazione e al piano organizzato dai partigiani della resistenza.
Il 25 aprile è entrato definitivamente nel nostro calendario delle festività grazie alla legge n.249 del maggio 1949. Legge proposta in Senato da Alcide De Gasperi, nel 1948.
Per il suo 74esimo anniversario, come d’abitudine, viene disposta una Corona d’Alloro al monumento del Milite Ignoto sull’Altare della Patria, a Roma.

Il discorso del Presidente Mattarella

Ogni anno, il Presidente della Repubblica Italiana in carica tiene un discorso in onore di questa importante ricorrenza.
Dopo aver assistito alla deposizione dei fiori e aver passato in rassegna il reparto d’onore schierato con banda e Bandiera, Mattarella è partito alla volta di Vittorio Veneto, dove si tengono le commemorazioni.
“Penso alle tante vittime innocenti della furia nazista e dell’oppressione fascista. – Ha detto di fronte alle più alte cariche istituzionali – La data del 25 aprile riveste questo significato: un popolo capace di riscattarsi, di riconquistare il proprio destino sulle macerie materiali e morali di un regime nemico dei suoi stessi concittadini.”
“È al futuro dell’Italia che dobbiamo guardare. Quel giorno di 74 anni fa è stato un momento fondante del nuovo Stato Italiano e ha posto le basi della nostra democrazia. Con questo auspicio celebriamo oggi la giornata della libertà. Viva la liberazione. Viva la repubblica.” Ha poi concluso.

Festa della liberazione: i contrasti

Ma la festa della liberazione è davvero sentita da tutti? Negli ultimi anni, infatti, sono sempre di più i casi di denunce per manifestazioni di stampo fascista.
A Milano, 8 ultrà laziali sono stati identificati per aver preso parte al blitz neofascista avvenuto ieri, vicino a Piazzale Loreto, mentre la notte prima è stata incendiata la corona posta accanto alla lapide del partigiano Carlo Ciocca. Atti che fanno pensare e preoccupare i cittadini.

Salvini a Corleone, Di Maio lo attacca

In occasione del 25 aprile, il vice Premier e Ministro dell’Interno Matteo Salvini si è recato a Corleone, “Non ho paura di quello che faccio e sono orgoglioso di essere a Corleone per il 25 aprile. – ha spiegato – Sono orgoglioso che dal cuore della Sicilia possa arrivare l’idea che la mafia non vince.” Salvini dunque sembra non festeggiare il 25 aprile.
Tra le critiche a lui rivolte spicca quella di DiMaio, vice Premier e Ministro del Lavoro, presente alla cerimonia all’interno della Sinagoga Beth di Roma.
“Puoi andare a Corleone a dire che vuoi liberare il Paese dalla Mafia. Ma per farlo devi prima evitare che la politica abbia anche solo un’ombra legata a inchieste di corruzione e mafia.”
In un post su Facebook Di Maio ha scritto che “Il 25 aprile è una giornata di festa e le feste si celebrano, punto. La Costituzione non è carta straccia, bensì la guida dei diritti e dei doveri per ogni singolo cittadino.”

Un inno alla libertà

Oggi mi sembra doveroso proporre un inno alla libertà, ovvero un estratto della poesia di Paul Éluard, Libertè, pubblicata in clandestinità nel 1942, durante l’occupazione tedesca di Parigi. Una poesia che può fare riflettere tutti sulla grande fortuna di poterci considerare uomini e donne liberi.

Sul vigore ritornato
Sul pericolo svanito
Su l’immemore speranza
Scrivo il tuo nome
E in virtù d’una Parola
Ricomincio la mia vita
Sono nato per conoscerti
Per chiamarti
Libertà.
(traduzione di Franco Fortini)

One Response to "25 aprile: anniversario della liberazione d’Italia."

  1. Avatar
    Carmen   29 April 2019 at 14:26

    Thanks to the great manual

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published.