ATTUALITA', ESTERI attualità
Leave a comment

Campo profughi di Nusseirat a Gaza, 11 morti in un’esplosione

campo profughi
Condividi l'articolo che stai leggendo

Palestina.Giovedi, un’enorme esplosione ha scosso il centro del campo profughi di Nusseirat, nella striscia centrale di Gaza, ed è stato causato da un incendio in una panetteria nel mercato del campo. L’incendio e l’esplosione hanno preso tutta l’area ed esteso a un negozio di legno, negozi e automobili ad una velocità rapida, le ambulanze e i militari sono arrivati sul posto e hanno preso il controllo del fuoco. Uccisi non solo lavoratori del forno, ma anche i cittadini che erano nei negozi vicini o che passavano da li. 11 donne e 6 bambini sono stati uccisi , mentre altre 60 persone si sono infortunate.

Molte tragedie hanno colpito il campo profughi  di Nusseirat negli ultimi anni causando la perdita di qualsiasi palestinese anche di piccole imprese in una terribile crisi economica.

“Le mie sorelle si sono laureate come tecnico di laboratorio, così insieme abbiamo aperto un laboratorio medico nel centro del campo di Nusseirat.  Era come la nostra seconda casa, ma non più. È iniziato a mezzogiorno di giovedì scorso, mentre eravamo in laboratorio. Quando ho sentito il suono della prima esplosione, ho pensato che fosse un bombardamento, come al solito, sono corsa in strada, tutto quello che ho visto, la gente che correva, l’odore del gas prende tutto il posto, e con la seconda esplosione che ha cambiato le caratteristiche di tutto il posto. Ho visto un uomo che si copriva il capo e correva nel fuoco, sapevo che sua moglie e suo figlio erano intrappolati in un negozio di vestiti, è morto, un altro uomo riempie dell’ acqua per trovare il modo di entrare tra il fuoco cercando di scovare sua moglie e due figli che sono intrappolati nello stesso posto”. Altri irrompono nel fuoco con la forza …” Ali , un uomo di 37 anni dal campo di Nusseirat.  

“E ‘stato come un incubo. Ero terrorizzato – il fuoco ti ruba tutto.” Ali ha aggiunto.

Ti può interessare anche:  I MORTI NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA IN GRECIA NON FANNO PIU' NOTIZIA

Ali, 37 anni, campo di Nuseirat, Striscia di Gaza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *