All posts filed under: NOTIZIE IN EVIDENZA

Daily Worker è un quotidiano on-line di approfondimenti e notizie in tempo reale dall’Italia e dal Mondo. Grazie alla nostra rete di collaboratori sparsi nel mondo raccontiamo fatti di cronaca e inchiesta direttamente dal luogo protagonista della vicenda

antisemitismo

Antisemitismo in Europa: uno spettro silenzioso che fa paura

Le espressioni di odio non sono il simbolo del libero pensiero e il timore che il livore razziale (virale sui social) ritorni alla ribalta, desta non poche preoccupazioni. DW-ITALIA. L’antisemitismo è uno dei temi più caldi dell’ultimissimo periodo. Difatti, le pagine dei giornali e le notizie trasmesse dai notiziari televisivi preludono il fatto che l’odio razziale stia tornando al centro dell’attenzione. Questo, non solo come concetto astratto, bensì anche come “funzione pratica” che si riversa nella società e mediante la pubblicazione di messaggi divenuti virali sui più importanti social network. Ciò non può far altro che incrementare non poche preoccupazioni, poiché, come ci insegna la storia, ciò ha comportato e segnato una delle pagine più nere del nostro passato che non bisogna mai dimenticare. Di certo il ricordo non è la sola cosa sufficiente a far sì che questo non si ripeta più, in quanto il grado di conoscenza di quanto avvenuto in quegli anni determina, sicuramente, una certa entità culturale che, nel contempo, non coincide con le intenzioni del singolo soggetto. Ma procediamo con …

Perché Instagram è l’ossessione degli adolescenti?

Dw-ITALIA.Siamo nell’era dei social, luoghi virtuali di incontro e condivisione che offrono infinite possibilità di connessione col mondo intero; indispensabili ai professionisti, ottime vetrine per chiunque abbia qualcosa da pubblicizzare, vendere e offrire, che si tratti di grandi aziende o di piccole imprese, di editoria e informazione, di commercio di beni o servizi, nessuno può ormai esimersi dall’essere presente su tutti i canali social. Ma creare un profilo social non ha solo a che vedere con il business o con l’esigenza di essere visibili per ragioni di opportunità. Per i più giovani entrare nel mondo dei social significa soddisfare il bisogno di “far parte del gruppo”. Così, da qualche decennio a questa parte, l’età di chi effettua nuove iscrizioni sui social si è abbassata notevolmente. Quasi tutti i social network più utilizzati richiedono un’età minima di 13 anni per poter effettuare l’iscrizione, ma la regola viene facilmente aggirata, dato che basta dichiarare qualche anno in più per permettere ai bambini di registrarsi. Quando gli adolescenti spiegano ai genitori l’esigenza di accedere a questo o quel …

Islamic Renaissance movement and the Heart of Tunisia: the secret and sudden alliances

DW-TUNISIA.There is no doubt that the Tunisians will remember what happened recently, in the dome of the new parliament, for many years beyond the ceiling of the next five years, and that the state of shock generated from the womb of the opening session will grow day after day, due to disappointments and betrayals that began early. Regardless of the heterogeneity between the deputies and their great differences to the point of contradiction, the secret and sudden alliances that took place quickly between the “Islamic Renaissance” movement and the “Heart of Tunisia” party, which is hovering around the president suspicions of corruption for which he was imprisoned and left after the election campaign, to be decided later In his case, everyone was confused and revealed the nakedness that Tunisians refused to see before voting for them. The Tunisian street did not believe the news that the head of the Islamic Movement won the presidency of the parliament, benefiting from the support of the “Heart of Tunisia” bloc headed by businessman and the media, Nabil Karoui. …

Fra caldarroste e bancarelle, aspettando il Natale nella Roma dei Tredicine

DW-ITALIA.Anche quest’anno l’impero delle caldarroste, quello della famiglia Tredicine a Roma, non mancherà al consueto appuntamento stagionale, vendendo caldarroste ai turisti e ai passanti nelle più belle e importanti strade di Roma. Malgrado da decenni sia ben noto a tutti, cittadini e istituzioni, il vero e proprio monopolio esercitato dalla famiglia Tredicine nel commercio ambulante della capitale, fino ad oggi niente e nessuno è riuscito a trovare soluzioni per salvaguardare un principio fondamentale del mondo del commercio: quello della libera concorrenza. La nascita dell’impero Tredicine parte da Schiavi D’Abruzzo, in provincia di Chieti; è da lì che il capostipite Donato Tredicine parte per arrivare a Roma, dove si stabilisce e getta le basi di quello che diventerà un monopolio nell’ambito della vendita ambulante di bevande e alimenti. Da quelle basi, poi, continueranno i cinque figli e i nipoti di Donato a mantenere e incrementare un business che dura tutt’oggi, difeso a spada tratta dalla famiglia a suon di proteste e di ricorsi a sentenze per non perdere le prestigiose postazioni dei loro innumerevoli camion-bar, delle …

Trattato MES: la parola a Conte ed al Parlamento

Il 2 dicembre, alla Camera dei Deputati ed al Senato, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha preso la parola sulla riforma del Mes che pare abbia, se non firmato, comunque approvato. Con un discorso di circa un’ora, l’avvocato del popolo, ha pronunciato una vera e propria arringa a difesa del suo operato, annunciando che il trattato oggetto della discussione potrà essere ancora cambiato in sede europea, entrando così in palese conflitto col suo ministro economico, Gualtieri, che circa una settimana prima aveva dichiarato che le riforme apportate al Mes, fossero inemendabili, come giustamente ricordato dall’On. Giorgia Meloni durante il dibattimento alla Camera. A fare eco alla Meloni, a Palazzo Madama, è stato il segretario della Lega, Salvini, che durante il suo intervento, rammentando le perplessità sul Mes espresse dal presidente ABI, Patuelli, e dal governatore della Banca d’Italia, si è dichiarato d’accordo con il M5S che alla Camera ha chiesto modifiche al Trattato. Inoltre ha richiamato la vicenda della Grecia e ha affermato che il Mes è in realtà un fondo taglia Stati e …

Intervista ad Alessandra Canale

DW-ITALIA.Volto noto della RAI, annunciatrice, conduttrice e scrittrice, Alessandra Canale ci concede di fare due chiacchiere con lei, ricordando il lavoro in Rai, parlando di donne, paure, favole e felicità. Oggi intervistiamo Alessandra Canale. Alessandra Canale, è entrata per anni con il garbo e professionalità nelle case e nei cuori degli italiani, soprattutto in qualità di annunciatrice, un appuntamento fisso al quale eravamo tutti abituati e anche affezionati. Come ricorda gli anni in RAI in quella veste? R: Quegli anni li ricordo con tanto affetto. Quasi una favola Mi sentivo miracolata di rappresentare la Rai in un ruolo così importante! Ha scritto e pubblicato i libri “Ti voglio raccontare una storia” e “Vi voglio bene”. Come è nato il desiderio di scrivere favole per bambini? R: “Ti voglio bene” è una raccolta delle tantissime lettere che ho ricevuto durante la mia attività di annunciatrice. È un cordone ombelicale che non si è mai reciso.Ho scritto e pubblicato “Ti voglio raccontare una storia” il desiderio di scrivere favole per bambini è scaturito dal grande amore che …

Kenya’s First Solar Plant that Transforms Salt Water into Drinking Water

DW-KENYA.It is estimated that over 2.2 billion people in the world struggle since they do not have access to clean drinking water. This may seem quite ironic since science explains that the planet is 2/3 water. This is why an NGO in Kenya recently developed a solar powered plant that transforms salty ocean water into fresh drinking water.   This new solar water treatment plant also known as GivePower was started in a small town in Kenya known as Kiunga, near the border of Somali. The organization started the plant to provide clean drinking water to over 25,000 people a day. The installation comprises of 2880 solar modules that have been mounted on a 5700 square meters of roof space at Dormans Coffee global headquarters at Tatu Industrial park. The Tatu Industrial Park is being constructed for non-polluting industries and will be built in ten phases until 2022. The GivePower is expected to produce 1.4 million kilowatts-hours per year and this will be a long-term commitment to conserving the environment through the use of renewable energy …

Il primo impianto solare del Kenya che trasforma l’acqua salata in acqua potabile

DW-KENYA.Si stima che oltre 2,2 miliardi di persone nel mondo lottino poiché non hanno accesso all’acqua potabile pulita. Questo può sembrare abbastanza ironico poiché la scienza spiega che il pianeta è 2/3 d’acqua. Questo è il motivo per cui una ONG in Kenya ha recentemente sviluppato un impianto a energia solare che trasforma l’acqua dell’oceano salata in acqua potabile fresca. Questo nuovo impianto di trattamento dell’acqua solare noto anche come GivePower è stato avviato in una piccola città del Kenya nota come Kiunga, vicino al confine con la Somalia. L’organizzazione ha avviato l’impianto per fornire acqua potabile pulita a oltre 25.000 persone al giorno. L’installazione comprende 2880 moduli solari che sono stati montati su uno spazio di 5700 metri quadrati nel quartier generale globale di Dormans Coffee nel parco industriale di Tatu. Il Tatu Industrial Park è in fase di costruzione per le industrie non inquinanti e sarà costruito in dieci fasi fino al 2022. Si prevede che GivePower produca 1,4 milioni di chilowattora / anno e questo sarà un impegno a lungo termine per …

Serata culturale internazionale in Danimarca

L’apertura della prima conferenza della serata culturale internazionale in Danimarca Sotto lo slogan (Donne e dialogo delle civiltà) al Parlamento danese al lavoro discutono la visione futura della comunicazione positiva tra le donne del mondo Copenaghen DW-TUNISIA.HMSA ha organizzato la prima conferenza internazionale martedì 12 novembre, sotto lo slogan (Donne e dialogo delle civiltà) presso il Parlamento danese a Copenaghen, con 150 partecipanti in rappresentanza di 16 paesi di tutto il mondo e un gran numero di persone interessate. I partecipanti hanno esaminato 13 documenti di lavoro, per elaborare una visione per il futuro per ottenere la comunicazione positiva desiderata tra le donne di tutto il mondo in tutti i campi e mira a colmare le opinioni tra le donne occidentali e arabe nella società occidentale dopo l’ampliamento divario culturale e culturale tra i paesi del mondo e incoraggiare tutte le forme di scambio culturale e intellettuale Attraverso i comuni denominatori in vari campi, in particolare il campo dei diritti, della legge e dello stato personale e la definizione delle donne arabe e il loro …

Donald Trump

President Donald Trump sign the Hong Kong Human Rights and Democracy Act

The Flaws and Possible Implications that the US Imposed HK Human Rights and Democracy Act could Bring to the US Economy. DW-CHINA.This past week has seen the US President Donald Trump sign the Hong Kong Human Rights and Democracy Act. In doing so the US has placed restrictions on the law enforcement of Hong Kong in purchasing items such as teargas and other crowd control technology. This act does appear to have gone beyond the acceptable level of interference into the domestic affairs carried out by China. The US Congress claims the bill is designed to protect the freedom and human rights of the residents of Hong Kong and the new laws are legitimising the US governments attempt at disrupting the unity that has existed in China through its interference in instigating and legitimising the chaos that has swept across Hong Kong. The legislation laid down by the US Congress requires an annual review on the special trading status of Hong Kong and if the ‘One Country, Two Systems’ basis is sufficient. Washington, could on …