APPROFONDIMENTO, ESTERI
Leave a comment

Conflitto israelo-palestinese

israel
Condividi l'articolo che stai leggendo

DW(PALESTINA).L’accordo del secolo, o il piano di pace, è messo in piedi dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump per porre fine al conflitto israelo-palestinese. Il piano riconosce principalmente Gerusalemme come capitale di Israele e pone fine ai diritti dei rifugiati palestinesi al di fuori della   Palestina.

conflitto israelo-palestinese

Il 28 gennaio 2020, ilpresidente degli Stati Uniti Donald Trump ha pubblicato  una mappa sul suo account Twitter che mostra i confini dello stato Palestiniano nel suo piano.

Commentando la mappa, Trump ha detto: “Questo è ciò che potrebbe essere il futuro stato della Palestina con una capitale in alcune parti di Gerusalemme Est”.

Il piano di Trump offre ai palestinesi un futuro stato di Palestina, che non sarà stabilito fino a quattro anni dopo  l’attuazione del piano,elo stato di Palestina saràsmilitarizzato (senza forze armate).

Lo Stato palestinese è apparso sulla mappa, secondo l’accordo americano, con confini non collegati, che sono parti sparse collegate da ponti e tunnel.

Collega lo stato palestinese, secondo la mappa di Trump, e i confini della Giordania con due strade che attraversano Israele, una delle quali si collega al ponte “Prince Muhammad”, e l’altra al ponte “Re Hussein”.

E ‘scritto sulla mappa che  “Tutti i musulmani che vengono pacificamente sono invitati a visitare e pregare presso la Moschea Al-Aqsa / Al-Haram Al-Sharif.”

È stato anche riferito che l’applicazione della mappa è soggetta alle regole e alle condizioni menzionate nella visione della pace, in riferimento all’accordo  del  secolo. .

Martedì, il Presidente americano ha rivelato, durante una conferenza stampa alla Casa Bianca alla presenza del primo ministro israeliano uscente Benjamin Netanyahu, che il suo piano per un insediamento politico in Medio Oriente include la creazione di uno stato palestinese contiguo e mantenere la città indivisa di Gerusalemme come capitale unita di Israele. Il piano di pace di Trump è di  80pagine.

Ti può interessare anche:  Niger: la drammatica realtà dei bambini

Tuttavia, i palestinesi chiedono la creazione di uno Stato sovrano sulle terre palestinesi occupato da Israele nel 1967, con Gerusalemme Est come sua capitale, che non è raggiunta dalla mappa pubblicata dal Presidente americano.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas, funzionari governativi  e leader delle fazioni palestinesi,  tutti  hanno ripetutamente dichiarato il loro rifiuto dell’accordo di pace americano e il loro lavoro per combatterlo e contrastarlo.

Migliaia di persone hanno marciato in fasci di rabbia nei territoristiniani pallidi e in Giordania  per esprimere il loro  rifiuto  del  “affare del secolo”,  dopo la divulgazione da parte di Trump dei suoi dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *