Fiducia al governo Conte: la Camera vota a suo favore

Fiducia al governo Conte: la Camera vota a suo favore

Tempo di lettura stimato: 1 minute

Dopo il discorso del premier Conte, i deputati hanno espresso la propria opinione sul governo nascente

DW-Roma.Giornata di intensi dibattiti per la Camera dei Deputati a Montecitorio. Giuseppe Conte si è rivolto ai suoi interlocutori politici al fine di concretizzare la fiducia per la nuova maggioranza formata da Movimento 5 Stelle, Partito Democratico e LeU. A seguito dei dovuti ringraziamenti rivolti al presidente della Repubblica Mattarella, il premier si è rivolto all’enumerazione degli obiettivi di maggioranza. «Sarà un progetto politico di ampia portata, anche culturale» ha sottolineato all’inizio del suo discorso, passando poi a specificare i primi atti pragmatici della rosa governativa.

Le priorità del governo giallo-rosso saranno innanzitutto la scuola e la famiglia, da seguire e agevolare nei percorsi di crescita. Il progetto concerne l’azzeramento delle rette per gli asili nido; si procede con il taglio del numero di parlamentari– una posizione particolarmente cara al M5S – e all’introduzione del salario minimo. Non mancano posizioni forti sullo stop alle trivelle e alla revisione legislativa del decreto Sicurezza, il protagonista di una bufera politica negli ultimi mesi del precedente governo.

Il Conte 2 si apre, quindi, con volti noti della politica italiana; affiancato da Luigi Di Maio alla sua sinistra e dalla nuova ministra degli Interni, Luciana Lamorgese, il premier ha elencato di fronte ai presenti tutti gli obiettivi di cui farsi “garante e primo responsabile del benessere comune.” Proprio nelle ultime ore i deputati si sono espressi a favore del neo-governo, uno scoglio meno ostico di quello previsto al Senato

Leave a Reply

Your email address will not be published.