Lisbona: la città dal fascino intramontabile

Lisbona: la città dal fascino intramontabile
Tempo di lettura stimato: 2 minutes

La capitale portoghese ricca di storia e di cultura

Dw – Roma. Lisbona, la capitale del Portogallo, è una grande città vivace e coloratissima, con alle spalle una storia fatta di grandi conquiste e esplorazioni in terre fino ad allora sconosciute. Fu proprio il portoghese Vasco Da Gama, nel 1497, il primo europeo a navigare fino in India doppiando il Capo di Buona Speranza. Gironzolando per le sue strade colorate, spesso in salita, non si può che rimanere incantati dal suo fascino. Gli azulejos che ornano i tetti delle case di colori sgargianti, i tanti alberi di jaracanda con la loro chioma eccentrica e profumata e i deliziosi pastéis, meglio se acquistati direttamente a Belém, non possono che rendere la vostra vacanza indimenticabile.

Cose da fare e da vedere a Lisbona

Non basterebbe un libro intero per elencare le innumerevoli possibilità che offre Lisbona. Esistono però alcuni luoghi che non potete perdere! Situata sul fiume Tago, Lisbona è l’unica capitale europea che si affaccia sull’Oceano Atlantico. Il clima mite e temperato offre la possibilità di visitarla in ogni mese dell’anno. I quartieri Barrio Alto, Baixa, Rossio, Bélem e il Chiaro offrono una bella panoramica sulla città, dove captare l’identità culturale di Lisbona. Imperdibile la Praça do Comércio, circondata da splendidi palazzi gialli, che contrastano con il blu del cielo, creando un effetto magico. Ammirate i tetti rossi di Lisbona da un punto panoramico mozzafiato, grazie all’Elevador de Santa Justa. Ancora il Convento do Carmo, imponente struttura gotica, di cui resta solo lo scheletro dopo il terremoto del 1755. Come non visitare il castello di Saõ Jorge, che domina la collina più alta del centro storico? Non dimenticatevi il quartiere di Bélem, ricco di giardini e monumenti importanti, come il Monastero de Los Jerònimos e la Torre di Belém, realizzata come fortezza e faro del porto di Restelo. Per visitare in maniera veloce e divertente la città, saltate a bordo del famigerato Tram 28 e partite alla scoperta di Lisbona!

Cosa mangiare a Lisbona

Per vivere un’esperienza davvero unica nel suo genere bisogna assolutamente cedere al delizioso cibo della città. Nel Mercado da Ribeira troverete tantissimi chioschi che offrono il vero cibo portoghese, in un clima allegro e gioviale. Assaggiare il loro “bacalhau” è d’obbligo, a meno che non si sia vegetariani. In quel caso, chiedete la zuppa con patate e cavoli, è deliziosa! Non lasciate Lisbona prima di aver svaligiato l’antica “Pastéis de Belém”, la storica pasticceria che ogni anno viene presa d’assalto da centinaia di persone per i suoi fenomenali pasteis de nata, pasticcini a base di uova e pasta sfoglia. Per gli amanti del pesce Lisbona è la città perfetta: la tipica sardina alla griglia è da assaporare rigorosamente sul pane, mentre l’Arroz de Marisco è una specialità che mixa risotto, molluschi e verdure da consumare calda.

Letture consigliate

Un libro è sempre un buon compagno di viaggio e anche a Lisbona vi consigliamo di averne qualcuno sempre a portata di mano, seduti a sorseggiare un tipico caffè con la cannella. Tra i titoli che più mi fanno pensare a Lisbona c’è “Ovunque io sia”, di Romana Petri, un romanzo ambientato nella capitale portoghese. La storia di tre donne e degli uomini che segneranno la loro rovina, con in sottofondo la storia del paese, dalla dittatura fino alla liberazione di un popolo fiero. Un altro bellissimo titolo da considerare è il capolavoro di Antonio Tabucchi, Requiem, che narra una vicenda tra sogno e realtà vissuta dallo stesso autore per le strade di Lisbona. Un titolo che non deve mancare nella vostra libreria di viaggiatori incalliti!

Leave a Reply

Your email address will not be published.