News del mattino

News del mattino
Tempo di lettura stimato: 2 minutes

Dw-Roma. News del mattino. La Sea Watch in attesa di un porto. Aumentano i morti per encefalite in India. Poggioreale:la rabbia si tramuta in lotta


La Sea Watch in attesa di un porto

C’è una nave in mezzo al mare con 43 richiedenti asilo che attendono un porto sicuro. Purtroppo l’Italia con il ministro Salvini continuano a negare l’ingresso. E’ passata una settimana e ancora nulla, dure le parole del ministro nei confronti di questi disperati.

Dalla Sea Watch 3 fanno sapere che la situazione psicologica delle persone soccorse è molto grave, dato che molte di loro sono reduci da periodi nei centri di detenzione libici, dove i diritti umani vengono sistematicamente violati.


Aumentano i morti per encefalite in India

India, le tv ne parlano poco ma in questo paese dove la povertà si tocca con mano in alcune zone c’è un problema molto grave. I bambini stanno morendo di encefalite ed al momento sono più di 100, la causa scatenante potrebbe essere il consumo di litchi.

Ottantacinque bambini sono morti nel più grande ospedale pubblico dello stato, a Muzaffarpur. In questa zona le temperature toccano i 45 gradi e la siccità si fa sentire. 100 milioni di persone vivono nello bihar dove la povertà e le scarse condizioni igieniche portanto a diverse malattie.

A causa di questa malattia ,encefalite nel 2014 si ebbero 150 morti.


Poggioreale:la rabbia si tramuta in lotta

Affrontato sempre con superficialità il problema del sovraffollamento delle carceri è diventato negli ultimi anni un vera e propria emergenza. Questa rabbia, questo disagio si tramutano spesso in delle rivolte. Per ultimo il caso di Poggioreale.

Un giovane detenuto si è sentito male e non ha ricevuto le cure mediche a tal punto che pochi giorni dopo la madre ha voluto denunciare il fatto ai media.

Il garante dei detenuti parla di solite questioni, malasanità,sovraffollamento,ristrutturazione,luoghi più abitabili e più dignitosi. La rivolta si è poi allargata per denunciare le generali condizioni disumane e l’insopportabile sovraffollamento di Poggioreale, infatti è ormai impossibile viverci dentro, si è raggiunto ormai il doppio dei detenuti che si possono ospitare.

L’Europa dal canto suo ha più volte messo in guardia l’Italia per cercare di migliorare queste condizioni. Proprio negli ultimi giorni La Corte di Strasburgo condanna l’Italia per l’ergastolo “ostativo”

Leave a Reply

Your email address will not be published.