LIFESTYLE
Leave a comment

Smart Home: con domotica e hi-tech cambiano le abitudini in casa

smart home
Condividi l'articolo che stai leggendo

La tecnologia ha trasformato il modo di vivere la casa e di fruire gli spazi. Ha introdotto nuove modalità di interpretare la vita domestica e aggiunto comodità a cui ci sembra già di non poter rinunciare.

Domotica e hi-tech hanno cambiato le nostre abitudini e reso le case più smart e intelligenti, sempre più funzionali alle nostre esigenze di comfort e piccoli lussi di comodità.

Cosa succederebbe se tutti gli elementi di casa, dagli elettrodomestici al citofono, da porte/finestre ad orologi, bilance e telecamere, fossero connessi a Internet e potessero comunicare tra loro attraverso i tuoi comandi?

Possiamo anche non usare il condizionale, perché tutto questo è già realtà grazie alla scienza dell’Internet of Things: l’automatizzazione delle cose. Nel nostro caso, degli arredi di casa.

Vuoi saperne di più?

Inizia a dare uno sguardo a questi dispositivi base per la domotica della casa.

Gli assistenti vocali

Per automatizzare la casa, il primo passo da fare è dotarsi di uno o più dispositivi intelligenti multistanza – i cosiddetti assistenti vocali (come gli Amazon Echo) – e farli interfacciare con i vari dispositivi Smart. In pochi minuti la configurazione sarà completa e potrai iniziare a utilizzare la tua voce in ogni stanza per accendere la tv, regolare l’intensità della luce, impostare la partenza della lavastoviglie e via dicendo.

Luce smart

Puoi collegare al tuo Smartphone le lampadine compatibili con i principali sistemi di domotica (come Alexa, Google Home, Siri) e gestire comodamente dal divano l’illuminazione di casa: il grado di intensità, l’accensione/spegnimento e persino il colore.

Casa sicura con le serrature intelligenti

Con i comandi vocali di Alexa, Google Assistant o Siri è possibile anche gestire la sicurezza della casa.

Uno dei sistemi migliori è la serratura intelligente: un modo non economico ma sicuramente efficace per sentirsi protetti all’interno delle quattro mura.

Le Smart Lock di nuova generazione sono facili da installare e presentano diverse funzionalità, tra cui la connettività wi-fi e il monitoraggio 24/7.

Riscaldamento/raffreddamento

All’assistente vocale puoi chiedere cose molto semplici, come riprodurre musica o dare le previsioni meteo della settimana, ma anche cose molto complesse.

Ad esempio, ti basterà connettere il termostato ai dispositivi Amazon Echo per far in modo che la temperatura di casa sia controllata e gestita solo attraverso la tua voce. Oltre alla comodità, qui entrano in gioco anche altri fattori. Infatti, connettere il termostato agli assistenti vocali può rivelarsi molto utile ai fini del risparmio energetico e della salubrità degli ambienti.

I principali prodotti presenti sul mercato sono dotati di sistema wi-fi integrato che consente di controllare e gestire la temperatura dal telefono, dal tablet o dal PC, e sensori integrati che aiutano a individuare i punti caldi e freddi nelle diverse stanze di casa, per poi uniformare la temperatura di conseguenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *