All posts tagged: Salvini

salvini e antisemitismo

Salvini e anti-semitismo: nuova fase senza ipocrisie

DW(ITALIA).Matteo Salvini, segretario della Lega, spiazza la sinistra assumendo posizioni politiche sempre più di contrasto all’anti-semitismo e all’anti-sionismo, seguendo quasi parallelamente le politiche di Donald Trump. Durante il convegno su “Le nuove forme dell’antisemitismo”, il leader della Lega ha affermato apertamente di ispirarsi al presidente repubblicano degli Stati Uniti e ha colto l’occasione per dire la sua opinione riguardo alla situazione mediorientale: “Gerusalemme per me dovrà essere la capitale di Israele e mi auguro che il nucleare non finisca nelle mani dell’Iran”. Il segretario della Lega si è inoltre detto d’accordo con la proposta di Boris Johnson, ovvero sul fatto che “una nuova trattativa sul disarmo sia condotta dall’unica persona in grado di farlo, Donald Trump”. Salvini, senza ipocrisie, ricorda che l’Unione Europea nega le radici giudaico cristiane ed etichetta i prodotti israeliani e non manca la stoccata all’ Onu che nel 2018 ha emanato 18 risoluzioni di condanna contro Israele 18 risoluzioni e neanche una all’Iran e alla Turchia. Indice accusatorio puntato anche contro la continuità delle leggi razziali di germanica memoria, quindi non …

salvini

Migranti, Salvini indagato per sequestro di persona

DW(ITALIA).Ci risiamo, dopo “Mani Pulite”, i vari tentativi di estromettere Berlusconi – piano poi ben riuscito nel 2012 – la magistratura , agli ordini di una certa parte politica, attacca il leader dell’opposizione, sempre più favorita dagli elettori italiani. Questa volta il bersaglio delle toghe rosse è il Sen. Salvini ed il progetto è ben definito: bloccare a tutti i costi la sua candidatura alle prossime elezioni politiche facendo uso delle Legge Severino, promulgata dal Guardasigilli del governo Monti, ossia, spiegato in maniera molto semplice, qualora una condanna passasse in giudicato nei tre gradi di giudizio in breve tempo, l’imputato non potrà candidarsi per le cariche pubbliche. Il caso sollevato dai magistrati e che vede Salvini probabile imputato risale al mese di luglio 2019, quando l’allora Ministro dell’Interno decise di bloccare a largo delle acque territoriali italiane, la nave della Guardia Costiera Gregoretti che fece salire a bordo dei clandestini africani che stavano tentando la traversata del Canale di Sicilia su un gommone. Un caso molto simile a quello dell’anno precedente e che vide la …

raggi

Salvini contro il cardinale Konrad: “Ora paghi le bollette agli italiani”

DW-Roma.Torna la corrente elettrica nel palazzo ex-Inpdap a Roma,occupato dal 2013. La mano che ha permesso alle famiglie occupanti di poter usufruire nuovamente dell’elettricità, è quella del cardinale Konrad Krajewski, elemosiniere pontificio. Ha tolto personalmente i sigilli, calandosi nel pozzo, e ha permesso il riallaccio della corrente elettrica nel palazzo al centro di Roma in via Santa Croce in Gerusalemme. Un’azione della quale il cardinale Konrad rivendica pienamente la propria responsabilità, a nome del Vaticano, dichiarando che pagherà lui il debito. L’edificio era vuoto e in disuso dal 2010, il suo destino sarebbe stato, probabilmente, quello di essere venduto per passare nelle mani di chi avrebbe avuto abbastanza soldi per sfruttarlo ai fini commerciali. E invece, il 12 ottobre del 2013 quel palazzo è stato occupato, Action aveva così permesso a persone con grandi difficoltà di poter avere un riparo e una casa. Una soluzione estrema, ma umana, che ha dato l’indispensabile a chi non aveva niente. Certo, quel palazzo non era fatto per creare delle abitazioni, i locali sono stati riadattati alla meglio, ognuno ha la propria piccola zona privata, molti spazi sono zone da condividerecon gli altri occupanti. I sotterranei sono diventati il centro di una vita che si muove, reagisce, tenta di conquistare una realtà nuova e una dignità …

metropoliz

Metropoliz la Casa piena di opere d’arte che fa ammatire Salvini

Metropoliz ha compiuto 10 anni, tesoro unico in Roma Dw-Roma. Il Metropoliz ha compiuto 10 anni il 27 marzo. L’ex fabbrica Fiorucci di via Prenestina 913, nella zona di Tor Sapienza, veniva occupata nel marzo 2009 da famiglie italiane, Rom,migranti. Grazie al lavoro di Giorgio De Finis abbiamo il primo vero e proprio museo abitato al mondo. Metropoliz o semplicemente Il MAAM è un museo molto particolare dove si possono osservare veri e propri capolavori, tra gli altri, di Michelangelo Pistoletto, Hogre, Gian Maria Tosatti, Lukamaleonte, Borondo e Kobra, Nicola Alessandrini, Pablo Mesa Cappella e Gonzalo Orquí. Grazie a questo importante lavoro il Metropoliz riesce a dare una casa a circa duecento persone provenienti da più parti del mondo, dal Perù al Marocco, dalla Romania all’Italia, Questa è una vera e propria città nella città. Nonostante le tante battaglie fatte da una politica che negli ultimi mesi sta sempre di più evidenziando quelli che sono i reali problemi del paese e sta cercando sempre più di incoraggiare le forme di razzismo anzichè abbatterle, la giustizia …

Salvini contro Raggi “NO al Salva Roma”

DW-Roma.Dialogo teso anche in Campidoglio tra la sindaca romana Virginia Raggi ed il ministro degli interni Matteo Salvini che critica il “salva Roma”, norma presente nel decreto Crescita. Dallo scorso 4 aprile, con la proposta e la prima approvazione del decreto Crescita (non tuttavia pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale), si sono susseguite bozze, dibattiti e riscritture dei contenuti sui quali ad oggi non vi è ancora coesione e chiarezza. Il decreto Crescita dovrebbe essere varato oggi dopo un “passaggio formale” nel Consiglio dei Ministri, ma il leader del partito leghista attacca “Nessuna norma salva Raggi. Non esistono comuni di serie A e serie B. O si aiutano tutti i comuni e i sindaci in difficoltà o nessuno. La Lega non vota norme che creano disparità.”. Di contro il Movimento Cinque Stelle risponde “Non è un salva Roma ma un salva Italia”sottolineando che si tratta di una disposizione che non graverebbe costi allo Stato ma che al contrario, il permettere ai cittadini romani di chiudere un debito ventennale causato proprio dalla vecchia amministrazione berlusconiana, apporterebbe beneficio e …

Matteo Salvini tra i 100 più influenti al mondo

DW-Roma.Secondo il periodico Time, Matteo Salvini è tra i più influenti leader mondiali. A vent’anni dalla prima pubblicazione della lista delle cento persone più influenti del XX secolo, il settimanale Time, sull’attuale Time100, accoglie tra le sue citazioni Matteo Salvini. Dal primo vanto nostrano che si aggiudicò nel 2006 il merito, l’architetto Renzo Piano, diversi sono i nomi italiani che si sono fatti posto tra i “big” raccontati. Oggi è il nostro Ministro dell’interno a ricevere gli elogi delle celebri pagine americane. Steve Bannon, direttore esecutivo della campagna che portò Donald Trump alla Casa Bianca, ne tesse qui le lodi. Matteo Salvini è descritto come il più anticonvenzionale dei politici; “He came, he saw, he Facebooked—live”, “E’ venuto, ha visto, ha fatto una diretta Facebook” scrive Bannon; la sua stessa “campagna elettorale 2.0”, una campagna “face to face e Face…book”, dibattito di piazza in diretta social, è qui definita come cardine rivoluzionario che ha debellato la sottomissione dell’Italia ai vertici europei dandole voce, posto e potere d’azione. L’articolo, non mancando il rimando alle iniziali difficoltà …

Salvini indagato

Ministro Salvini nuovamente indagato

Migranti: Salvini, Conte, Di Maio e Toninelli indagati DW-Roma. Il ministro dell’interno Matteo Salvini risulta nuovamene iscritto nel registro degli indagati per il reato di sequestro di persona avvenuto dal 24 al 30 gennaio nei confronti della Sea Watch. indagati anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il vice premier Luigi Di Maio e il ministro Danilo Toninelli. Per tutti, si apprende dalle agenzie di stampa il procuratore Carmelo Zuccaro ha presentato richiesta di archiviazione al Tribunale dei ministri di Catania, che dovrà decidere sulla loro posizione entro i prossimi 90 giorni. Scintille ieri tra il minstro Matteo Salvini e il ministro Di Maio. Salvini rispondeva piccato a delle dichiarazioni di Di Maio sull’argomento porti chiusi. Il ministro Salvini ha dichiarato che i porti rimarrano chiusi nonostante dalla Libia non arrivano notizie confortanti. L’attenzione tra i due ministri Salvini e Di Maio si è poi spostata su Roma, tra i due continuano i diverbi sulla capitale. Di Maio ha risposto piccato alle dichiarazioni di Salvini dicendo che la lega sposta l’attenzione sulla capitale quando i …

Libia, già 16000 sfollati. Trenta: i migranti diventano rifugiati.

DW- Roma. La guerra è tornata a far parte della realtà del popolo libico, che vede entrare in atto la terza guerra civile negli ultimi 10 anni. Sale il bilancio degli scontri tra le forze del governo di Sarraj e quelle del generale Haftar con 147 morti, 614 feriti e 16 mila sfollati. Oggi Roma sarà lo scenario di due incontri fatidici per il ruolo dell’Italia nella questione libica, infatti vedremo arrivare nella capitale il vice premier del Qatar, Mohammed Bin Abdulrahman Al Thani per un incontro bilaterale col premier italiano Giuseppe Conte, e il vice premier libico Ahmed Maitig che sarà ricevuto dal ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi. Conte non cambia la sua traiettoria, continuando a vedere l’Italia con “un ruolo di facilitatore” nel processo di stabilizzazione e pace. “Chi scappa dalla guerra è rifugiato” Elisabetta Trenta, la ministra della Difesa, affronta la questione migranti e l’inevitabile aumento degli sbarchi, rimarcando che una guerra civile avrebbe tempestive conseguenze sull’Italia perché chi proviene dalla Libia dovrebbe essere considerato come un rifugiato e non più …

Salvini Raggi

Salvini-Raggi i battibecchi continuano

Duro confronto tra le due forze politiche DW-Roma. Continuano i battibecchi tra il ministro Salvini e la sindaca Raggi. Si comincia il 10 gennaio dopo la sparatoria all’asilo alla Magliana dove la sindaca Raggi via facebook dichiarava di non voler più aspettare le promesse fatte dal ministro Salvini che dal canto suo prometteva più presenza delle forze dell’ordine in città. Siamo arrivati ai giorni nostri dove basta poco per accender quella rivalità tra due forze politiche totalmente diverse tra di loro. Basta un tweet o una frase su facebook sul debito di Roma per riaccendere il confronto tra il ministro Salvini e la sindaca Raggi che spiega la reale situazione del debito forse uno dei pochi punti positivi di questa Roma. Il ministro intervistato continua a mettere in risalto il degrado di Roma dove basta farsi un giro per rendersene conto, immondizia per strada, trasporti pubblici al collasso e strade piene di buche. Purtroppo nulla di più vero . Attenzione però ad accendere confronti con Milano o altre città basti pensare che Milano è grande …