All posts filed under: VI PRESENTO…..

Uomini e donne che combattono ogni giorno una battaglia. Persone importanti e non che hanno da raccontare

Intervista alla giornalista Cinzia Fiorato

di Anna Lisa Maugeri DW(ITALIA).Oggi parliamo con Cinzia Fiorato di giornalismo, dell’essere donna e professionista nell’Italia odierna e dei cambiamenti profondi nel mondo dell’informazione attraverso il web. Cinzia Fiorato, giornalista e inviata per il TG1 nelle zone più difficili del mondo, conduttrice del programma di Rai 1 Unomattina, realizza gli Speciali per il TG1 occupandosi di cultura e spettacolo, regalandoci approfondimenti di grande valore umano oltre che culturale, raccontando l’Italia di oggi sotto punti di vista inediti. Premiata nell’ambito della settimana della musica a Milano dal MEI come Giornalista Musicale dell’anno, Cinzia Fiorato ha raccontato il volto nuovo e giovane della musica italiana che si muove nel mercato indipendente della discografia attraverso lo speciale Click Generation. Ha dimostato sempre il suo grande impegno a favore delle donne e la sua professionalità, ci ha accompagnato nell’universo musicale italiano con un altro speciale che ha ottenuto grande consenso, Femminile Musicale, scoprendo il lato oscuro della nostra società, nell’Italia che ancora oggi e inaspettatamente tende a lasciare le donne professioniste italiane anche in un settore come quello della …

Alma Grandin, intervista alla giornalista del TG1

L’intervista della settimana alla giornalista Alma Grandin di Anna Lisa Maugeri DW(ITALIA).Se non ci fossero i sogni e le passioni a muovere i nostri passi, forse ognuno di noi si accontenterebbe di vedersi assegnato un destino e di compierlo senza troppi imprevisti. Invece, siamo esseri capaci di scelte improvvise che cambiano l’intera sceneggiatura di una vita. Alma Grandin cambia direzione, anche lei, per seguire la sua passione per la scrittura e il giornalismo, in momento nel quale la sua vita sembrava aver già intrapreso la sua strada. Da ostetrica a giornalista per seguire la sua passione per il giornalismo, un lavoro che la condurrà nel mondo dell’informazione a tutto tondo: dalla carta stampata come inviata per L’Espresso e collaborando con il Corriere della Sera al TG2, dove gli studi di medicina le torneranno utili per lavorare nei programmi di informazione Tg2 Salute e Medicina 33 con Luciano Onder, passando per il TG1 e la radio per il Giornale Radio Rai, fino al mondo dell’informazione via web diventando caposervizio del TG1 online. Vince nel 2007 il …

Redhwan Al-Sharif

Interview with Redhwan Al-Sharif

Yemeni journalist Redhwan Al-Sharif: “Trapped in my country for my profession” by Anna Lisa Maugeri DW(ITALIA).Being a journalist is a mission in some areas of the world more than in others. When writing reality means opposing an army or a regime, every article, every reportage, every word is tantamount to risking one’s freedom or even one’s life. In the case of Redhwan Al-Sharif, the words used as a means of telling reality are on the one hand the cause that made him prisoner in his country, and on the other the ransom, the escape from that cage thanks also to the world of web and online newspapers that those words have accepted. I had the great privilege of working with Redhwan Al-Sharif; read the dramatic reality that Yemen is experiencing and facing today through his writings, I asked myself a question: why do most western media not deal enough with this massacre? Redhwan Al-Sharif was present in Italy through the pages of the Daily Worker, for whom he collaborated in the demonstration of professionalism and …

Redhwan Al-Sharif

Intervista a Redhwan Al-Sharif

Il giornalista yemenita Redhwan Al-Sharif: “Intrappolato nel mio Paese per la mia professione” by Anna Lisa Maugeri DW(ITALIA).Essere giornalista è una missione in alcune zone del mondo più che in altre. Quando scrivere la realtà significa opporsi ad un esercito o ad un regime, ogni articolo, ogni reportage, ogni parola equivale a rischiare la propria libertà o addirittura la propria vita. Nel caso di Redhwan Al-Sharif, le parole usate come mezzo per raccontare la realtà sono da un lato la causa che lo ha reso prigioniero nel suo paese, e dall’altro il riscatto, l’evasione da quella gabbia grazie anche al mondo del web e alle testate online che quelle parole le hanno accolte. Ho avuto il grande privilegio di lavorare con Redhwan Al-Sharif; leggere la drammatica realtà che oggi vive e affronta lo Yemen attraverso i suoi scritti, ha imposto a me stessa una domanda: perché la maggior parte dei media occidentali non si occupa abbastanza di questo massacro? Ho difeso e voluto fortemente che il grande lavoro fatto di impegno e coraggio del giornalista …

Interview with Laura Robbins

writen by Anna Lisa Maugeri DW(ITALIA).When I read Laura Robbins’ writings published on HuffPost it was like reading words, stories and emotions that I knew, but that for some reason I would never have been able to bring out and express so well and clearly. To write is to open all shutters to a dark house, break padlocks and gently force rusty locks, open a world hidden inside and let everyone feel and understand, without reservation. Needless to hide them, the words, those who do not want to listen to you could read them a hundred times, yet never heard them. She collaborated for us by writing about politics and current affairs from the Usac with a unique style, helping to shape the authentic face of the Daily Worker. Today I introduce you to Laura Robbins. Laura Robbins, how would you describe yourself to Italian readers? I am a black, American writer living in Studio City, California. My sons (the loves of my life), Miles, and Justin are 21 and 20, respectively. I am a …

Intervista a Laura Robbins

di Anna Lisa Maugeri DW(ITALIA). Quando ho letto gli scritti di Laura Robbins pubblicati sul HuffPost è stato come leggere parole, storie ed emozioni che conoscevo già nel profondo, ma che per qualche ragione non avrei mai saputo tirar fuori ed esporre così bene e chiaramente. Scrivere è aprire tutte le imposte a una casa buia, rompere lucchetti e forzare dolcemente serrature arrugginite, spalancare un mondo nascosto dentro e lasciare che ognuno possa sentire e capire, senza riserve. Inutile nasconderle, le parole, chi non vuole ascoltarti potrà leggerle cento volte, eppure non averle sentite mai. Ha collaborato dagli Usa per noi scrivendo di politica e attualità con un taglio unico, contribuendo a modellare il volto autentico del Daily Worker. Oggi vi presento Laura Robbins. Laura Robbins, per presentarti ai lettori italiani come ti descriveresti? Cosa è fondamentale che sappiano di te? Sono una scrittrice americana di colore che vive a Studio City, in California. I miei figli (gli amori della mia vita), Miles e Justin, hanno rispettivamente di 21 e 20 anni. Mi sto riprendendo …

Fabio De Nunzio

Intervista a Fabio De Nunzio,storico inviato di Striscia, Fabio e Mingo

Fabio De Nunzio ci racconta l’anima del libro “Sotto il segno della bilancia“ DW(ITALIA).Ho avuto la possibilità di intervistare Fabio De Nunzio,il buon Fabio, autore insieme a Vittorio Graziosi del libro “Sotto il segno della bilancia news”, Ventura Edizioni. Molti lo ricordano ancora oggi come inviato di Striscia La Notizia(lo è stato 18 anni) nel famoso duo Fabio e Mingo,(i due inviati)ma da alcuni anni, Fabio De Nunzio affronta una tematica importante che fa la differenza nella qualità della vita di sei milioni di persone in Italia: parliamo di obesità. Molto spesso i mezzi di informazione e i media in genere parlano di obesità dal punto di vista della salute e dell’estetica, di solito per dispensare consigli per dimagrire o vendere diete miracolose, ma le varie sfaccettature della vita di una persona con problemi di obesità sono totalmente ignorate. Raggiungo Fabio al telefono e scopro un mondo nel quale discriminazione, barriere architettoniche e bullismo nelle scuole rendono la vita delle persone con obesità davvero difficile. Quando mi racconta degli incontri con le scuole, dove capita …

danilo ferrari

Intervista a Danilo Ferrari

DW-ITALIA.Ho conosciuto Danilo Ferrari nella primavera del 2018, nella bellissima cornice dell’Azienda Agricola Musa a Bronte, in provincia di Catania, in una giornata piovigginosa nella quale la natura preannunciava comunque il proprio ridestarsi, pronta ad accogliere il sole primaverile di Sicilia, a dispetto delle nuvole grigie alte nel cielo. Quel giorno incontro Danilo Ferrari, i suoi occhi incredibilmente belli, il suo sorriso accogliente. Al fianco di Danilo c’è una donna che merita un’intervista a parte, Maria Stella Accolla, la sua voce,  insegnante di sostegno al Lombardo Radice, sede del loro incontro. È grazie a Maria Stella, infatti, che riesco a dialogare con Danilo, sapendo che il limite nel comprendersi non è il suo, ma il mio che non conosco questo genere di linguaggio. Danilo non si muove e non comunica verbalmente a causa di una tetraparesi spastico-distonica causata alla nascita da problemi durante il parto. La sua vita secondo i medici sarebbe stata breve e priva di felicità, incapace di stare al mondo e di comunicare. Una diagnosi totalmente errata e che avrebbe voluto raccontare …

Pino Strabioli attore e regista italiano intervistato dal Dailyworker

DW-Italia.Pino Strabioli, attore e regista teatrale, autore e conduttore televisivo di format dedicati alla cultura, al teatro e alla musica, torna in Tv con In Arte Pino riconfermando il suo successo e il consenso del pubblico, che premia l’attenzione alla qualità dei contenuti e lo stile Strabioli nell’approccio con i grandi artisti del panorama italiano e internazionale. Con la classe e la gentilezza che lo contraddistinguono, malgrado i molti impegni di lavoro, trova tempo per me e regala a noi di Daily Worker e a voi lettori una bellissima chiacchierata per parlarci di sé, del suo lavoro e dei progetti imminenti. Oggi intervistiamo Pino Strabioli. Pino Strabioli, cominciamo dal progetto attuale, In Arte Pino, con il quale torna in televisione, dopo il successo dello speciale su Mina, con il format per Rai3 in pieno stile Strabioli e l’incontro con due grandi artiste italiane: Ornella Vanoni e Gianna Nannini. Qual è la scintilla iniziale del suo progetto televisivo? “In Arte” nasce dal mio desiderio di omaggiare un’amica, un’artista, una donna come Patty Pravo. Nel 2018 ho …

Intervista ad Alessandra Canale

DW-ITALIA.Volto noto della RAI, annunciatrice, conduttrice e scrittrice, Alessandra Canale ci concede di fare due chiacchiere con lei, ricordando il lavoro in Rai, parlando di donne, paure, favole e felicità. Oggi intervistiamo Alessandra Canale. Alessandra Canale, è entrata per anni con il garbo e professionalità nelle case e nei cuori degli italiani, soprattutto in qualità di annunciatrice, un appuntamento fisso al quale eravamo tutti abituati e anche affezionati. Come ricorda gli anni in RAI in quella veste? R: Quegli anni li ricordo con tanto affetto. Quasi una favola Mi sentivo miracolata di rappresentare la Rai in un ruolo così importante! Ha scritto e pubblicato i libri “Ti voglio raccontare una storia” e “Vi voglio bene”. Come è nato il desiderio di scrivere favole per bambini? R: “Ti voglio bene” è una raccolta delle tantissime lettere che ho ricevuto durante la mia attività di annunciatrice. È un cordone ombelicale che non si è mai reciso.Ho scritto e pubblicato “Ti voglio raccontare una storia” il desiderio di scrivere favole per bambini è scaturito dal grande amore che …