Desk news, ITALIA, NOTIZIE IN EVIDENZA
Leave a comment

Via libera alla metro Monza-Milano. Lombardia sempre più green.

Metro Milano Monza
Condividi l'articolo che stai leggendo

DW – Milano. È stato detto sì ai 92,4 km di metropolitana che collegheranno presto le due città di Monza e Milano. Inizio dei lavori previsto per il 2020, si legge nel dossier relativo al piani d’attacco. La linea metropolitana M1 verrà allungata per permettere a tutti di viaggiare senza rimanere bloccati nel traffico in superficie. E, con l’occasione, si spera, per diminuire il livello di smog nell’aria. 

Monza per la prima volta avrà una linea metro lunga 11 km che, secondo le prime stime, potrebbe essere inaugurata già nel 2027. La M5 monzese è costata 900 milioni di euro. Ma ne vale la pena, quando si parla di inquinamento e di traffico.

Un secondo dossier relativo al 2050, inoltre, parla anche di altri prolungamenti delle linee metropolitane nel territorio lombardo. Insomma, la regione Lombardia punta al trasporto pubblico e fa bene. Più mezzi pubblici dentro e intorno alle città vuol dire anche meno auto private. Così, insieme al sì per l’allungamento metropolitana, viene lanciata anche l’Area B, la zona a traffico limitato contro i veicoli più inquinanti. 

Per l’assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli questa è peraltro l’unica opzione: «Serve investire per infrastrutturare l’area metropolitana e offrire un trasporto pubblico di massa libero dal traffico ai pendolari, così da invertire la tendenza a scegliere l’auto privata per venire a Milano». 

Ti può interessare anche:  Violenza contro le donne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *